RSS

Site menu

News topics
Web Rumors [9]
Il chiasso prodotto dal web...
Thech News [5]
Le novità dell'Hi Tech.
Hardware [3]
Hardware's new entries
Software [11]
Il mondo del software secondo me.
Grafica&Design [6]
Photoshop, Gimp.
Hacking e Programmazione [4]
W l'OpenSource

News calendar
«  October 2008  »
SuMoTuWeThFrSa
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031

Login form

Search

Our poll
Com'è il mio sito?
Total of answers: 70

Site friends


Total online: 1
Guests: 1
Users: 0
   
Welcome, Guest Friday, 2020-02-21, 6:06 AM

Main » 2008 » October » 26 » [Games]Saints Row 2, dove tutto è permesso
[Games]Saints Row 2, dove tutto è permesso
8:01 PM

Ritorno a Stillwater


Genere: Azione
Sviluppatore: Volition
Distributore: THQ
Voto: 7,5 / 10

Probabilmente solo una manciata di giocatori ricorda il primo Saints Row, clone poco ispirato di GTA che uscì nell'indifferenza generale. Nel maggio 2007, quindi, l'annuncio di un secondo capitolo non suscitò molto entusiasmo, mentre l'interesse era tutto convogliato verso le prime informazioni su Grand Theft Auto IV. Questa situazione, però, si è rivelata un vantaggio per gli sviluppatori, che hanno potuto lavorare con tranquillità, dando così vita ad un titolo dal potenziale notevole.

Saints Row 2 parte in quarta, con un editor del personaggio principale a dir poco impressionate, che offre la possibilità di scegliere ogni singolo elemento della sua corporatura, dalla semplice conformazione muscolare alla complessità del morphing facciale. Il numero di combinazioni è pressoché infinito, anche grazie all'abbigliamento, che permette di ritoccare anche gli ultimi dettagli della personalità del protagonista.

Come spesso accade in questo genere di produzioni, nel corso della partita è possibile acquistare nuovi abiti o gioielli, e se il suo aspetto fisico non dovesse convincervi del tutto, avete sempre la possibilità di appellarvi alle cure di una clinica di chirurgia estetica per rifarvi un'identità.

Scalata al trono

Una volta scelto con che faccia andare in giro, non resta che perlustrare le strade malfamate di Stillwater. Scoprirete che la città è profondamente cambiata durante la vostra permanenza nell'infermeria del carcere, in coma: le bande rivali, infatti, hanno preso il controllo di molte zone, lasciando la gang dei "Santi" in uno stato di totale sbandamento.

Una volta fuggiti e ripreso il controllo della situazione, Saints Row 2 vi apre le porte al suo vasto mondo, generando situazioni al limite dell'assurdo ma incredibilmente divertenti, favorite da un casting fatto di caratteristi e stereotipi. La caratterizzazione delle band rivali, ad esempio, privilegia il delirio alla coerenza, ma è proprio questo l'elemento chiave che ha permesso a THQ di differenziare la sua opera da sua maestà Grand Theft Auto IV.

Senza senso

In Saints Row 2 credibilità e serietà sono due elementi pressoché inesistenti. Stillwater sembra una fiera degli orrori, popolata da psicopatici e megalomani dei quali voi siete il miglior rappresentate. Basandosi sul principio della guerra tra gang, il titolo si può percorrere in maniera alternativa: affrontare le missioni principali per conquistare le varie zone della città può rivelarsi il miglior modo per racimolare denaro in fretta, mentre alcune attività secondarie agevolano l'incremento del rispetto. Non contenti, potete sempre percorrere le strade di Stillwater per intervenire in situazioni di varia natura: cattura di ostaggi, base-jumping, poker, corse, caccia agli zombi, e così via. Ce n'è veramente per tutti i gusti.

Partecipare, ad esempio, a un'operazione di polizia per fermare violentemente i parassiti della città (tra i quali le coppiette appartate), o calarsi nei panni della guardia del corpo di una star per allontanare malamente i suoi fan (vi lascio immaginare come) è sinonimo di divertimento garantito, in particolare per la creatività che è stata riposta in queste missioni/attività/distrazioni. Creatività che, a dirla tutta, manca in buona parte delle situazioni alternative proposte in Grand Theft Auto IV.

Passi indietro

Il titolo Rockstar ha comunque dalla sua un comparto tecnico davvero notevole rispetto al titolo di THQ. L'immensità e la coerenza di Liberty City è impareggiabile, e la Stillwater di Saints Row 2 ne subisce inevitabilmente il contraccolpo, tramutandosi in una doccia fredda per gli habitué di GTA. Le strutture poligonali sono poco curate, gli effetti meteorologici minimalisti, il frame rate traballa e la presenza di auto e pedoni è ridotta all'osso. Giusto qualche quartiere, come Chinatown, denota una cura migliore, ma nell'insieme non basta per oscurare la povertà del suo comparto grafico.

Anche il gameplay subisce - a tratti - questo "impietoso" trattamento. Laddove Grand Theft Auto IV si evolveva, offrendo per esempio un sistema di copertura per le sparatorie, Saints Row 2 si limita a un semplice e banale mirino. I conflitti a fuoco si tramutano così in raffiche di proiettili indirizzate un po' ovunque, senza la ben che minima sensazione di strategia. Questa regressione permette ugualmente di spuntarla sui nemici, poiché lo stampo arcade del gameplay si rivela abbastanza semplice, anche grazie ad una barra dell'energia che si ricarica generosamente. Chiaramente, Saints Row 2 è un gioco divertente, ma che non fa del realismo il suo credo assoluto.

Lavoro di gruppo

Oltre alla modalità in single player sono disponibili diverse opzioni per il multi player, tra le quali vale la pena segnalare quella cooperativa (disponibile online o in system link, ma non in split-screen), che permette a due amici di affrontare l'intera avventura fianco a fianco senza limitazioni di spostamento sul territorio.

Per chi ama le sfide più impegnative, invece, è possibile prendere parte a battaglie contro avversari umani, che spaziano dai semplici deathmatch alle tipiche missioni a obiettivo.

Conclusione

Immorale, carico di humour e provocatorio: Sants Row 2 propone un cammino alternativo rispetto a GTA IV, e nel complesso ci riesce piuttosto bene, a patto di accettare alcuni compromessi, come un aspetto tecnico poco piacevole, un gameplay decisamente antico e la totale avversità nei confronti del realismo.

Pro
Contro
Una valanga di missioni
Tecnicamente di basso profilo
Humour onnipresente
Qualche bug grafico
Buona caratterizzazione dei personaggi
Poca vita in città
Editor immenso
Giocabilità per nulla evoluta
In co-op è uno spasso
I.A. dei nemici pessima
 
Caratteristica / Voto
Guidizi sintentici
Grafica
6,5

L’aspetto meno curato dell’intera produzione. Design dei personaggi a parte, nell’insieme si respira aria di vecchia generazione, il che non è proprio il massimo dopo aver assaporato la Liberty City di GTA IV.

Audio
8

Effetti audio di buona qualità e una colonna sonora suddivisa in più generi. Un must per la tipologia di gioco.

Giocabilità
8

L’aspetto indubbiamente migliore è la moltitudine di eventi insani proposti all’intero del gioco. In Saints Row 2 si ha come l’impressione di vivere in un mondo pieno zeppo di matti, il che non è affatto un male nell’ambito videoludico. Tuttavia, il gameplay non riserva grandi novità rispetto al passato e l’I.A. dei nemici è piuttosto scarna.

Longevità
8,5

Completare l’intero gioco in singolo non è difficile, ma non è nemmeno una questione che si risolve in poche ore. La ripetitività delle missioni principali può essere spezzata con la miriade di eventi alternativi o buttandosi nella mischia di qualche sfida online. La campagna in co-op è un must che tutti dovrebbero provare almeno una volta.

Originalità
7

Questo titolo cerca di evitare lo scontro con GTA, ponendo l’accento sull’assurdità delle situazioni proposte. Ci riesce alla grande, ma non migliora altri elementi di gioco, come giocabilità e motore grafico.

Totale
7,5

Saints Row 2 è tutto quello che Grand Theft Auto IV non è. Se quest’ultimo ha strabiliato per una trama ben inserita, un universo di gioco realistico e un gameplay raffinato, l’ultimo nato di THQ snobba totalmente questi aspetti per impostare la rotta verso un mondo ribelle, caotico, assurdo e totalmente irriverente. Qua vige il divertimento fine a sé stesso e il non-sense è la chiave di tutto. Se amate questo genere di produzioni, Saints Row 2 è il gioco che fa per voi.

Category: Software | Views: 1083 | Added by: koelio | Rating: 0.0/0 |
Total comments: 2
0
2 Wahyu  
How on earth do you read 4 books at once, lady?! Reading/Studying 'Created To Be His HelpMeet' by Debi Pearl.....it is kickin my rear in ways I never thghout of....I will say, it is packed with scripture, but it is very conservative...like a mile and ahalf more consevative than me. BUT, it's good sometimes to ask hard questions like Do I live & believe the way I do because of my culture OR becuase that's what God designed? 95%--VERY good. It's offended me in a good way mulitple times :)

0
1 koelio  
per gentile concessione di Tom's Hardware. biggrin

Name *:
Email *:
Code *: