RSS

Site menu

News topics
Web Rumors [9]
Il chiasso prodotto dal web...
Thech News [5]
Le novità dell'Hi Tech.
Hardware [3]
Hardware's new entries
Software [11]
Il mondo del software secondo me.
Grafica&Design [6]
Photoshop, Gimp.
Hacking e Programmazione [4]
W l'OpenSource

News calendar
«  November 2008  »
SuMoTuWeThFrSa
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30

Login form

Search

Our poll
Com'è il mio sito?
Total of answers: 70

Site friends


Total online: 1
Guests: 1
Users: 0
   
Welcome, Guest Friday, 2020-02-21, 5:54 AM

Main » 2008 » November » 27 » La sicurezza in Windows 7
La sicurezza in Windows 7
10:08 PM
http://www.microsoft.com/library/media/1040/italy/windows/images/products/windowsvista/editions/enterprise/screenshot_sdl.png
A cura di: Stefano Besana

Microsoft, come abbiamo già annunciate in passato, ha promesso che la sua nuova versione di Windows7 aumenterà notevolmente la sicurezza, affidabilità e stabilità.

La cosa sembra davvero interessante, ma non dimentichiamoci che per Vista si erano lette premesse non troppo dissimili. Cosa fare dunque? Senza dubbio la pre-beta offre un ottimo punto di partenza per comprendere quale sia davvero la rivoluzione che Microsoft intende introdurre. Windows 7 è un importante (almeno si spera che lo sia) passo avanti per Microsoft che dovrebbe riuscire a recuperare le utenze perse a causa di Vista. Ma cominciamo dai fondamentali.

Il Setup

L’installazione è semplice e immeditata.
Sono già incluse alcune patch di sicurezza di default, e viene proposta la modalità Vista-Style di aggiornamento.

Solution Center
La prima cosa che si nota è la particolare invasività per quanto riguarda l’ambito sicurezza. Il sistema viene immediatamente contrassegnato con una bandierina rossa che indica l’assenza di un programma antivirus dedicato. Protezione integrata poi per il Windows Defender, che come sappiamo non è nulla di eccellente, ma rappresenta comunque un utile punto di partenza.

Clickando sull’avviso si apre il Security Center, che per l’occasione è stato rinominato in Solution Center. Mentre il vecchio sistema monitorava semplicemente presenza e assenza di antivirus e firewall, la nuova soluzione di Microsoft riporta anche eventuali, possibili problemi con spyware, internet malware, controllo degli account, mantenimento del sistema e molto molto altro.

L’icona del Solution Center rimpiazza ben cinque icone presenti sulla barra di Vista. E secondo le indiscrezioni Microsoft intenderebbe eliminare ogni possibile pop-up derivato dagli avvisi di sicurezza, in modo da rendere la navigazione e la fruizione dell’intero sistema meno complessa possibile.
E’ decisamente una buona idea che abbatterebbe la nota invasività di tali programmi, speriamo che Microsoft confermi queste voci di corridoio.


Cliccando sull’icona che segnala la mancanza di un programma antivirus si viene rimandati ad una pagina che presenta un elenco di software pensati ad hoc. O perlomeno dovrebbe, la pagina infatti presenta la scritta “Coming Soon”, possiamo accettarlo, in fondo è pur sempre una beta! Andiamo allora sulla pagina di AVG nel tentativo di scaricare una versione del noto antivirus, ma appare la scritta: “Welcome Windows XP User." XP? Sembra che Windows7 abbia attualmente qualche problema – giustamente – ad essere riconosciuto dai browser.

Appena aperta l’interfaccia di AVG – l’installazione infatti sembra non dare particolari problemi – ecco la sorpresa: entra immediatamente in azione il Solution Center che ci chiede se il programma sia affidabile o meno e se siamo o meno sicuri della sua provenienza. Si nota un piccolo bug nel Resident Shield che segnala il programma come attivo, mentre lo stato del programma è indicato come non attivo.

Karel Obluk CEO di AVG ha comunque assicurato che AVG renderà disponibile il suo antivirus per tutte le versioni di Windows 7: effettivamente si tratta solo di pazientare un po’, per come la vedo io non ha nemmeno molto senso effettuare test e comparazioni con una versione tanto giovane del sistema operativo.

Rispetto a quello che si era annunciato le novità non sembrano essere nemmeno molte e il sistema non pare così differente da Windows Vista, suo fratello maggiore. In ogni caso non resta che aspettare e tenere i test per le prossime release del sistema.
Lavorare su una pre-beta non ha – effettivamente – nessuna particolare utilità concreta.

fonte: alground
Category: Thech News | Views: 2069 | Added by: koelio | Rating: 0.0/0 |
Total comments: 1
0
1 Samyto  
My son was surfing and ieecftnd our family computer (win xp) with personal antivirus has a gold shield with silver strips and pop-ups about urgent trojan virus ect ect very annoying. I killed it by:\Click STARTClick ProgramsClick AccessoriesClick System ToolsClick Restore System and select an earlier pre-infection date that you know everything was running fineYou will not lose any word or excel files. It is a very safe Msoft approved restoration of your computerAfter the restore I deleted all browser history and ran my antivirus program. The computer works perfect now

Name *:
Email *:
Code *: